Search

“Unusual coffee break” con Goppion Caffè

Per me, una pausa caffè, non è semplicemente riempire una tazzina, avvicinarla alle labbra per soffiare delicatamente sulla superficie e sorseggiarne frettolosamente il contenuto.
Assolutamente no.
Per me, una pausa caffè, è un momento speciale, quasi un rituale.

Prima di tutto mi gusto il rumore, che sia della moka a casa oppure della macchinetta del bar.
Poi tocca al profumo, insieme al colore e alla consistenza. Mentre attendo che il caffè si raffreddi, lo guardo con attenzione. Ne studio ogni dettaglio, ogni piccola venatura. Lo giro nella tazzina, ne osservo la tonalità e mi accerto che non sia troppo liquido.
Se un espresso è annacquato non è mai un buon segno.

Infine, finalmente, lo assaggio.
Lo porto alla bocca e sorso dopo sorso, con calma, lo bevo fino all’ultima goccia.
Quello che mi piace di più e che, generalmente, mi fa apprezzare un caffè piuttosto che un altro, è riuscire a distinguere i diversi sapori e sentori che si possono avvertire durante tutta la durata dell’assaggio.

IMG_1003

Con mia grande gioia, di recente, ho potuto passare una pausa caffè davvero unica da Goppion Caffè.
Entrare in un’azienda di questo tipo significa non solo venire inebriati da uno dei profumi più intensi e buoni che ci sia, almeno per me, ma anche toccare con mano una storia, di famiglia, lunga anni.

Qui, la passione e l’amore per il caffè si vede, si tocca, si gusta.
Più che un lavoro, sembra essere una missione la loro.
Missione che sposo in pieno.

Ho potuto visitare nuovamente l’azienda e visionare i processi produttivi.
L’aria che si respira nelle varie stanze è un misto tra caffè appena macinato e calore famigliare. Esiste qualcosa di meglio?

IMG_0997

IMG_0996

IMG_0999

La grande novità di questa visita è stata la spiegazione, dettagliata, dei diversi metodi di estrazione. Non solo espresso “classico” quindi, ma anche tantissime altre tipologie dalle caratteristiche uniche.

IMG_1002

E le novità non sono finite qui.
Insieme ad altri invitati, ho provato con mano uno di quei metodi.

Come è andata?
Sono più brava a bere caffè che a prepararlo in maniere “inusuale”.

IMG_0998

Le sorprese firmate Goppion Caffè non finiscono certo qui.
Ne sentirete delle belle. E delle buone.

IMG_1001





Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *