Search

Novità in casa Goppion: nascono i caffè monorigine

Guatemala, Etiopia, Brasile, Honduras. La torrefazione di Preganziol (Tv) presenta le quattro nuove proposte a Host di Milano. Dal 23 ottobre Stand G60 H59 Pad. 22.

500g-mono-orig-emoz-2

Goppion Caffè  presenta a Host di Milano quattro nuovi caffè monorigine Arabica e li chiama con i nomi dei paesi in cui nascono: Guatemala, Etiopia, Brasile, Honduras. Dal 23 al 27 ottobre 2015 Stand G60 H59 Pad. 22.
I caffè monorigine provengono da una singola piantagione. Sono pensati per chi ama il caffè in purezza, per assaporare le caratteristiche che ogni terra conferisce al caffé, come avviene nei grandi cru del vino. “La bellezza dei Monorigine – spiega Paola Goppion, responsabile comunicazione e marketing dell’azienda – è la capacità di raccontare i paesi lontani da cui provengono. Così in una tazzina possiamo ritrovare le terre ricche di minerali del Brasile o quelle vulcaniche del Guatemala; come i profumi tropicali dell’Honduras o i Garden Coffees dell’Etiopia. Scoprire la loro diversità è quello che sta conquistando sempre più gli intenditori e gli appassionati di caffè”.
I caffè Monorigine Goppion sono realizzati con una tostatura più chiara, risultato di un tempo di cottura dei grani che rimane sotto i dieci minuti. Questo caffè si presta ad essere degustato come espresso ma anche attraverso metodi alternativi di estrazione del caffè come le infusioni o il filtro. Per questo motivo i caffè Monorigine sono disponibili solo in grani: ciascuno ha così la possibilità di regolarsi la macinatura in base al metodo di estrazione scelto.
Le confezioni, realizzate in carta con la grafica dell’illustratrice australiana Alex Miles, sono nel formato da 500 grammi. A breve saranno disponibili nelle caffetterie selezionate Goppion Caffè.
Tutti i prodotti Goppion Caffè sono acquistabili su: shop.goppioncaffe.it.





Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *